Type and press Enter.

Fitness Geek: Chi sono

 

Dietro Fitness Geek ci sono io: mi chiamo Sofia Fulgido, nata nel ’92 a Reggio Calabria, e amo la tecnologia ed il fitness.

Sono laureata in Informatica, ed ho iniziato a lavorare a Torino nel mondo dello sviluppo web a 24 anni, per poi appassionarmi allo sviluppo mobile, particolarmente in ambito app iOS.

Parallelamente ad i miei studi in ambito informatico, ho portato avanti la mia passione per la palestra, a cui mi sono appassionata a 18 anni.

Tra libri, pratica, blog nazionali ed internazionali, tirocini e corsi formativi, ho coronato il mio percorso con la certificazione di Personal Trainer ACSI nel 2019. Ma questo è stato solo un altro punto di partenza nel mio cammino! Infatti non mi sono fermata qui ed ho sempre voglia di imparare e soprattutto, trasmettere agli altri le mie conoscenze. 💪

Nel tempo libero amo allenarmi in sala pesi, leggere libri sulla crescita personale, dedicarmi alla grafica digitale e… dormire coi miei gatti!

Mens Sana In Corpore Sano

Il mio blog è nato per trasmettere il mio amore per l’attività fisica e rendere le persone più consapevoli sui suoi benefici. Soprattutto mi rivolgo a chi come me lavora principalmente davanti al computer ed a volte dimentica quanto sia importante il benessere psico-fisico.

Sono sempre stata una ragazzina timida ed impacciata. So cosa significa essere sovrappeso ed essere dei nerd a cui piace stare solo davanti al pc. Io ed il movimento eravamo agli antipodi. Ero principalmente sedentaria e l’unica cosa che adoravo fare che avesse a che fare con il movimento, era passare lunghi pomeriggi al lungomare con la bici e la musica.

L’altra causa principale del mio sovrappeso era dovuta al mio modo di approcciarmi al cibo. Ho lottato in diversi periodi della mia vita, contro le abbuffate. Sono sempre stata molto emotiva e spesso il cibo rappresentava la mia unica consolazione in un mondo che stentavo a capire , e a sua volta non mi capiva. Ancora oggi mi chiedo se ero io ad essere in disagio con il mio sovrappeso, o il resto del mondo ad avere un problema con esso come se fosse stato il loro. 

Mi dispiace molto che il valore di una persona venga affibbiato in base a quanto essa sia grassa o magra.

Essere in sovrappeso/obesi è un problema perchè si riflette sulla salute dell’individuo, e va affrontato come qualsiasi altra condizione che va a mettere a rischio la salute della persona.Non deve diventare un motivo di giudizio e vergogna. Purtroppo nell’ambito fitness e delle palestre, spesso anche chi ha solo qualche chilo in più, viene fatto sentire “difettoso e sbagliato”. E trovo che questo sia un atteggiamento pericoloso. L’obiettivo del fitness e del “wellness” dovrebbe essere il benessere psico-fisico.

Per questo mi batto per promuovere una maggiore coscienza di sè e della necessità di muoversi di più, senza uscire fuori dai limiti del buon senso, essendoci passata in prima persona. Non puoi capire che significa se prima non ci sei passato/a in prima persona.

Poi qualcosa cambiò in me.

 

Innanzittutto c’è da aprire una grande parentesi che la mia rinascita è stata inizialmente sicuramente per merito della musica. A 18 anni ho iniziato a smettere di focalizzarmi sulle cose che dicevano le persone di me, ed ho iniziato a darmi forza attraverso la musica. Il Rap Italiano mi ha dato la forza di prendere in mano la mia vita .

 

‘E chiaro che c’è il momento in cui puoi credere un po’ nella favola, però quando la favola ti si sbriciola davanti agli occhi, chi ti sostiene, chi ti racconta, chi ti dice “guarda che è successo anche a me e quindi c’è un’alternativa”? Il rap. {Paola Zukar

 

Nello stesso periodo, ho iniziato ad essere seguita da un medico per correggere l’alimentazione. Ho affiancato un piano alimentare equilibrato all’allenamento in palestra (grazie al mio primo istruttore, che mi ha seguita in modo tale da appassionarmi alla sala pesi a solo 18 anni!).

Così scoprivo di non essere così pigra come mi etichettavano.

Ho scoperto di amare il movimento! Non importa se non sono agilissima o scattante e se non avevo le capacità di sincronizzazione con gli altri che avevano i miei compagni delle medie.

Ho trovato ciò che amo fare: amo sollevare pesi. Questo ha cambiato il mio modo di pensare ed agire nella vita di tutti i giorni: ho scoperto di essere forte e determinata, non svogliata e arrendevole come molti volevano farmi credere.

Giorno dopo giorno, mese dopo mese, vedevo il mio corpo cambiare.

La mia esperienza, già così giovane, mi ha insegnato che non siamo ciò che gli altri vogliono farci credere. C’è una grande forza dentro di noi che va solo incoraggiata a mettersi in gioco. Se ogni giorno vieni additato come un fallimento, la tua testa inizierà a farti il brutto scherzo di iniziare a crederci!

Ho scoperto che la forza di volontà e la fiducia in sè stessi sono delle piccole piantine che vanno curate ogni giorno, ma esclusivamente noi possiamo farlo! Se fino ad adesso queste caratteristiche ci sono mancate è solo perchè non abbiamo mai imparato a fortificare questi lati della nostra personalità.

Amo trasmettere la mia determinazione (e caparbietà ) ed è per questo che dopo diversi anni ho deciso di aprire questo blog. Principalmente perchè mi piace scrivere e trasmettere le mie conoscenze, ma anche perchè mi piacerebbe aiutare altre persone ad incominciare un percorso di crescita personale, ed eliminare le abitudini nocive che ci allontano da una vita più serena e soddisfacente.

Fusa e gatti

Infine… Non posso non parlare di loro! Io li definisco i miei angeli custodi. Le loro fusa sono il mio suono preferito che amo ascoltare prima di dormire.

Nel 2017, ho adottato i miei due gatti, Bruce e Renee 👇🏻

Qui ho raccontato la loro storia 🖤 💛

Grazie mille per avermi dedicato un pò del tuo tempo per leggermi, spero di trasmetterti qualcosa di positivo che sia di ispirazione per non arrenderti e prendere i cambiamenti come delle opportunità di crescita e non delle difficoltà! 

Ad Maiora

Shares